Esiste un libro per ognuno di noi

Ci si lamenta sempre che la lettura via in calo. questo sinceramente non lo so, non so se sia vero o meno. I dati parrebbero dirci questo ma non abbiamo tutti i parametri.

Voglio pensare invece che leggiamo in egual modo e forse in modi diversi e non sempre tracciabili.

Ma forse il problema o il nocciolo della questione si trova non tanto sulla quantità ma sulla qualità.

Cosa, come, dove e quando leggiamo?

Lungi da me il voler giudicare cosa sia buono e cosa non lo sia. Quello che voglio dire è che manca un’educazione alla lettura e anche occasioni precise e concrete in cui ci si possa ritrovare per discutere e confrontarsi sui libri letti.

Certamente esistono i gruppi di lettura (cosa ottima) ma non so se bastano in numero e modalità.

Credo che i libri abbiano diversi valori. Possono far compagnia, illuminare, aiutare a portare fuori quello che già abbiamo dentro. Fanno stare bene da soli ma possono anche essere in un secondo momento, fautori di piacevoli momenti d’incontro.

Forse è questo quello che realmente ci manca in un’epoca che ci ha donato i vantaggi del virtuale e delle nuove tecnologie ma anche i suoi svantaggi.

Credo che esista un libro o più libri per ognuno di noi a seconda del momento che stiamo vivendo. Ed è importante trovarlo e leggerlo, facendolo nostro.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *